FAGAGNA

Squarcio dell'opera tra la vegetazione

 

In cima al colle che domina l’abitato di Fagagna.

Fu costruito intorno al 1909.

Armamento principale:

Quattro cannoni da 149 A su cupola corazzata girevole.

Armamento secondario:

Sei cannoni da 75 A

Cenni storici:

Opera facente parte della cosiddetta Fortezza Medio Tagliamento. Non avendo svolto un ruolo attivo nell’ambito del conflitto, non presenta danni di nessun tipo. Come le altre fortificazioni del medio e basso Tagliamento, era stato infatti disarmato dei pezzi e del munizionamento. Il 29 ottobre 1917 fu suo malgrado causa di danni su alcuni fabbricati del paese di Ciconicco, Tali proiettili di artiglieria erano rivolti al forte di Fagagna, ma cosa giÓ detto piombarono altrove.

Particolare battuta del ponte

 

Notizie sull'opera:

Opera gemella a quella del monte Bernardia e simile a quello di Tricesimo. Le opere murarie sono integre e conservano ancora gli snodi in ferro del ponte sul fossato di gola. Vi sono due feritoie che battono il primo fossato e tre caponiere che battono il fossato superiore. Seguendo il bordo del fossato si trova una buca circolare che poteva servire per una torretta.

 

 

Particolare copertura dell'opera

 

Vie d'accesso all'opera:

Per arrivare all’opera bisogna salire sul colle che domina l’omonimo abitato. Arrivati in cima oltrepassare la chiesa e scendere lungo la strada asfaltata. Subito dopo l’ampia curva sulla destra c’Ŕ una strada bianca carrozzabile; si parcheggia davanti all’opera.

 

Altre foto disponibili

 

Articoli stampa correlati all'opera