titolove.gif (5892 byte)

MALAMOCCO

ingresso oggi.jpg (66692 byte)

L'ingresso dell'opera ai giorni nostri

 

Nella laguna di Venezia, verso la punta estrema del Lido in localitÓ Malamocco.

Fu costruito dagli austriaci prima del 1847.

Armamento principale:

Quattro cannoni da 16 cm.

Armamento al 1900:

Dodici obici da 24 cm.

 

bunker all'interno.jpg (70644 byte)

Bunker inserito all'interno dell'area del forte

 

Armamento secondario:

Dieci cannoni da 12 cm.

Cenni storici:

Verso il 1924 iniziarono i lavori di adattamento del forte per il nuovo sanatorio. Come in altri casi, Ŕ stata inserito un bunker di calcestruzzo, durante l'ultimo conflitto per la difesa del litorale del Lido.

forte malamocco pianta austriaca.jpg (43976 byte)

Pianta austriaca dell'opera

 

Notizie sull'opera:

L’opera era completamente circondata da un fossato d’acqua.  L'artiglieria era disposta in barbetta con traverse in terra e polveriere in muratura. Una cortina muraria con feritoie, disposta fronte mare, completava la difesa contro eventuali attacchi frontali.

La guarnigione poteva variare da 350 a 380 uomini.

malamocco interno.gif (133838 byte)

L'interno del forte in una vecchia foto

 

Vie d'accesso all'opera:

Dal centro del Lido di Venezia ci si porta in direzione Alberoni. Si incontra sulla sinistra la localitÓ Malamocco. Si entra nelle stradine che portano verso i Murazzi e si incontra sulla sinistra l'ingresso dell'ex-forte Malamocco.