FORTE GAZZERA o BRENDOLE 

Provincia di Venezia

Il portale del forte oggi 


Si trova nella zona di Mestre in via Brendole, provincia di Venezia.

Fu costruito nel 1887.

Cenni storici:

Appartiene alla prima generazione dei forti della piazzaforte di Venezia.
La sua ristrutturazione avvenne nel 1908 e si cerco di aggiornare l'opera per essere ancora valida tecnicamente.  Non partecip˛ in nessun modo ai due conflitti mondiali.  
Dopo i due conflitti mondiali, il forte Ŕ stato usato per molti anni dall'esercito italiano come polveriera militare.

Attualmente il forte Ŕ gestito da un comitato di volontari che hanno adibito all'interno un museo. La manutenzione che essi praticano rende l'opera visitabile in massima parte il primo sabato e domenica del mese.

wpeB.jpg (31760 byte)

Pianta austriaca dell'opera
 

Notizie sull'opera:

Apparteneva alla categoria dei forti a pianta poligonale, forma tipica usata nelle opere austriache anche della piazza di Verona.  I progettisti dell'epoca non riuscivano ancora ad uscire da quello schema tipico usato per molti anni.  Malgrado tutto le necessitÓ della guerra moderna imposero una rivisitazione delle stesse opere.
Il responsabile del progetto di ristrutturazione del forte fu del capitano del Genio militare Ing. Castrogiovanni. 

 

La caponiera a fianco dell'accesso

 

 

Vie d'accesso all'opera:

Dalla tangenziale di Mestre  si prende l'uscita di Chirignago e seguendo i cartelli con il nome del forte ci si porta verso la zona di Gazzera in via Brendole e si trova il Forte Brendole o Gazzera.