titolove.gif (5892 byte)

MADONNA  MARINA

Pianta austriaca del ridotto

 

Si trova in provincia di Venezia, in localitÓ Brondolo nel territorio comunale di Chioggia.

Fu costruito verso il 1798-1881.

Armamento principale:

Durante i fatti del 1847-49 lo armavano sei pezzi, due piuole, e quattro da 24 di bronzo, dei quali due battevano la spiaggia, e gli altri a dritta il lato settentrionale di Brondolo, a manca il fianco destro del Trinceramento Sottomarina.

Cenni storici:

Costituiva assieme alla Testa di Ponte Madonna Marina la seconda linea difensiva del Campo Trincerato di Brondolo.

"E' costrutto dove il terreno forma un collicello, o tumulo che vogliamo dire, poco distaccato innanzi del ponte che unisce la terraferma all'isoletta dei giardini. Al tempo del blocco sostenuto dai Francesi quel fortino non v'era; ma all'opposto margine trovavasi una testa di ponte la quale tuttavia stava in piedi, e che dai nostri non fu armata. In esso fortino i presidii di Brondolo, dei posti avanzati, del campo trincerato, del Pentagono Nuovo e del forte (ridotto) Lombardo, ove fossero stati astretti a ritirarsi, potevano ridurdi e fare un poco di difesa, e per˛ era come chiave di coteste opere".

Scopo della Testa di Ponte era di proteggere il ponte levatoio sul Canale di Sottomarina che, rappresentava un tempo l'unico collegamento viario tra Sottomarina e Chioggia.

Non esiste nessuna traccia di entrambe le opere.